Hospice Casale, 41mila da Cantanti

L'incasso della partita di calcio tra la Nazionale Cantanti e i Resilienti del Monferrato, ha fruttato un assegno di 41.600 euro per i lavori di ristrutturazione dell'Hospice di Casale. I biglietti venduti sono stati 4.341. L'assegno è stato simbolicamente consegnato da Paolo Belli a Daniela Degiovanni, presidente 'Vitas onlus' nell'intervallo della partita, finita poi 3-3. Casale "ha dimostrato ancora una volta di essere una città che può vincere sempre - sottolinea Simone Zerbinati, capitano dei Resilienti - Avevamo grandi aspettative. Questo meraviglioso pubblico si è dimostrato più grande di loro". "Non vogliamo dimenticare la tragedia che ha colpito la città - conclude il sindaco Titti Palazzetti - Proseguendo nelle bonifiche e continuando a fare squadra come oggi, dimostriamo a tutti che si può rinascere e pensare al rilancio di quella che, non dimentichiamolo, è una delle porte del Patrimonio Unesco".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Casalino

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...